AS.TRO Assotrattenimento 2007

Scalone PREU e ritorno ai gestori: la liquidazione degli importi avverrà come comunicato dai concessionari a fine anno

In queste ore molti gestori sono in apprensione per la restituzione del cosiddetto scalone, ovvero l’ottenimento del ritorno del maggior PREU corrisposto sulla porzione di raccolta complessiva censita dal sistema che eccede rispetto il volume di giocato del 2008.

AS.TRO, nel ricordare che ogni richiesta di gratuita assistenza tributaria da parte degli iscritti GOLD potrà essere inoltrata, per tale incombente, alla segreteria dell’Associazione, ribadisce che la complessità della procedura richiede due passaggi, che non potranno certamente esaurirsi nel mese corrente: da un lato occorre che il sistema individui il momento in cui il volume di raccolta del 2008 è stato raggiunto, ovvero, in alternativa, chiuda a titolo definitivo la liquidazione Preu per tutto l’anno 2009, sottoponendo la raccolta residua all’aliquota abbattuta. Dall’altro lato occorrerà verosimilmente operare il riconoscimento di tale storno al soggetto passivo di imposta nell’ambito della prima liquidazione PREU per il 2010. Solo dopo l’esaurimento di tali passaggi sarà tecnicamente possibile il riversamento a valle dello storno.

Nei prossimi giorni usciranno i dati della raccolta di dicembre 2009, rendendo possibile evincere l’esatto ammontare del volume di giocato che sarà sottoposto al regime del primo scaglione di abbattimento dell’aliquota; in tal occasione AS.TRO, divulgherà una ulteriore nota esplicativa che aiuti i gestori e i rispettivi commercialisti a delineare gli importi dello storno di rispettiva competenza.

 

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.