AS.TRO Assotrattenimento 2007

INPS: controlli notturni e nei weekend sui locali notturni e sulle attività stagionali

L’INPS, con il Messaggio n. 16741 del 25 giugno 2010, comunica che a partire dal 1° luglio – 30 settembre 2010 viene attuato il piano di vigilanza nei confronti delle aziende che svolgono attività a carattere stagionale, con particolare attenzione alle violazioni sostanziali e al lavoro sommerso.
L’azione ispettiva sarà caratterizzata da rapidi accessi da effettuarsi nei weekend e nelle ore notturne e tra i settori merceologici interessati l’Istituto segnala: commercio e pubblici esercizi, settore turistico alberghiero, locali notturni, centri di benessere, porti turistici, villaggi vacanze e altri obiettivi similari individuati a livello locale.
Pubblichiamo il testo del messaggio INPS
INPS – Messaggio 25 giugno 2010, n. 16741
Vigilanza nei confronti di aziende che svolgono attività “a carattere stagionale”
 Tra le azioni ispettive previste nel Piano della Vigilanza 2010 è compresa quella nei confronti di aziende che svolgono attività a carattere stagionale, spesso con l’impiego di personale “non in regola” sotto il profilo assicurativo e previdenziale.
Conformemente alla direttiva del Ministro Sacconi, la specifica iniziativa dovrà orientarsi in maniera esclusiva sulle violazioni sostanziali e non su quelle puramente formali, focalizzando in particolare l’attenzione sul lavoro sommerso.
L’attività, pertanto, dovrà articolarsi attraverso una successione di rapidi accessi ispettivi, da programmare prevalentemente nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, anche con accessi nelle ore notturne, in modo da rendere percepibile sul territorio la presenza dell’Istituto.
Al fine di assicurare una proficua riuscita all’operazione, che deve essere effettuata nel periodo 1 luglio – 30 settembre, è necessario che ciascuna Sede Regionale, tenuto conto delle specificità del territorio, individui gli obiettivi verso i quali indirizzare l’azione di vigilanza e nel contempo verifichi la disponibilità delle risorse ispettive da impiegare nell’operazione, considerate anche le ulteriori iniziative già disposte dalla Direzione Centrale ed ancora in corso.
 Tra i settori merceologici di interesse si segnalano:
– Commercio e Pubblici Esercizi;
– Turistico Alberghiero;
– Locali notturni;
– Centri benessere;
– Porti turistici;
– Villaggi Vacanze;
– Altri obiettivi similari individuati a livello locale.
Detta attività rientra tra le iniziative straordinarie di vigilanza direttamente coordinate dalla Direzione Centrale e, pertanto, per la durata dell’operazione e per i funzionari che vi saranno impegnati, sarà assegnato, con successiva P.E.I., un bugdet aggiuntivo per lavoro straordinario e turni.
Considerata l’influenza sull’operazione delle specificità dei singoli territori e che solo la conoscenza di ciascuna realtà è in grado di cogliere i diversi aspetti dei fenomeni che potrebbero incidere nella realizzazione del piano, sarà cura dei Direttori Regionali predisporre un report quindicinale con l’indicazione dei settori merceologici individuati, numero di ispettori impegnati nell’operazione, numero di accessi effettuati distinti per settore merceologico, la percentuale di aziende irregolari rispetto a quelle visitate, i lavoratori in nero e l’importo dei contributi accertati.
Ciò consentirà a questa Direzione oltre che un attento e costante monitoraggio sui risultati conseguiti nel corso dell’operazione anche di apportare con tempestività i necessari correttivi o individuare diverse modalità di intervento ove questi dovessero risultare inferiori rispetto a quelli attesi.
In tale ambito è necessario valutare ogni possibile iniziativa al fine di evitare sovrapposizioni o duplicazioni di interventi con altri soggetti preposti ad azioni ispettive.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.