AS.TRO Assotrattenimento 2007

Fiscalità e new slot: ecco cosa cambia per il settore nelle anticipazioni del convegno AS.TRO

Sono varie e anche particolarmente interessanti le novità in arrivo per il comparto degli apparecchi da intrattenimento, dal punto di vista fiscale e contabile, secondo quanto emerso dal convegno di AS.TRO andato in scena giovedì 17 gennaio presso l’hotel Ripa di Roma, con la partecipazione dei dirigenti dei Monopoli di Stato e dell’Agenzia delle Entrate.

Le novità sono riassunte nell’articolo che riportiamo nel seguito, tratto dal Quotidiano online GiocoNews.it, dal titolo: “Il gioco visto dalle Entrate: le anticipazioni su cosa cambia per il settore new slot”:

Rielaborazione delle norme relative all’esenzione Iva per i servizi relativi alla raccolta delle giocate, abrogazione dello spesometro per i rapporti tra concessionari, gestori ed esercenti e annullamento degli accertamenti sul settore dei comma 7 riguardo alla mancata opzione per il regime Iva ordinario. E l’annuncio di una prossima emanazione di una risoluzione specifica riguardo al contributo dei 100 euro previsto per i nulla osta della Awp. Queste le anticipazioni emerse durante il convegno di ieri, a roma, organizzato dall’Associazione As.Tro e Gioco News che ha visto la partecipazione dei dirigenti dell’Agenzia delle Entrate e dei Monopoli di Stato oltre agli esperti della materia e del settore del gioco.

Che il tema del gioco pubblico e il rapporto con l’Agenzia delle Entrate fosse un tema particolarmente ‘sentito’ dagli addetti ai lavori, era cosa nota; ma la grandissima affluenza registrata dal convegno ha dimostrato l’importanza della materia, soprattutto in seguito agli accertamenti relativi al 2007 ricevuti da molti addetti ai lavori. Ma oltre a questo aspetto, approfondito nei dettagli durante il dibattito, il convegno è stato l’occasione per conoscere in anteprima alcuni aspetti che interesseranno il presente e il futuro delle aziende del gioco in ambito fiscale. In particolare, nel corso della mattinata di lavori, è emerso che l’Agenzia starebbe rielaborando – probabilmente attraverso una integrazione o con note interpretative – la Circolare 21/E del 2005 in materia di esenzione Iva dei servizi accessori alla raccolta esplicitati nei contratti tra gestore ed esercente. Un provvedimento assai discusso in quanto tutt’oggi in vigore seppure in buona parte ‘superato’ in virtù della giurisprudenza presente sulla materia. Oltre a questo però, è emerso come l’Agenzia dovrebbe provvedere all’abrogazione dello spesometro per i rapporti regolati tra concessionario gestore ed esercente per la raccolta delle giocate sui comma 6, oltre all’emissione di una risoluzione in merito alla non assogettabilità Iva del contributo dei 100 euro per il nulla osta delle awp. Con tanto di annullamento degli accertamenti in materia di comma 7 per la mancata opzione per il regime iva ordinario.

 

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.