AS.TRO Assotrattenimento 2007

Agenzia delle Entrate: prevista sessione di confronto con AS.TRO per il 23 luglio

Il 23 luglio p.v. è prevista una sessione di incontro presso la sede dell’ufficio centrale dell’accertamento della Direzione della Agenzia delle Entrate, finalizzata a proseguire l’iter di incontri conoscitivi e tecnici avviatosi sin dall’anno scorso, ed aventi ad oggetto la piena conoscenza, da parte dell’Amministrazione Finanziaria, delle dinamiche operative attinenti la gestione degli apparecchi da gioco lecito.

Per tale motivo, oltre alle rappresentanze degli operatori del gioco lecito, parteciperanno anche quelle dei “punti vendita”, interessate, ovviamente, a rendicontare ai rispettivi associati ogni e più utile istruzione che consenta alle attività commerciali il puntuale adempimento delle incombenze tributarie.

Lo scopo che si prefigge l’A.D.E. è, ovviamente, la “compliance” tra fisco e contribuenti, ovvero la ricerca di procedure uniformi e funzionali che consentano – da un lato – un spedito controllo della correttezza fiscale del contribuente e – dall’altro lato – l’assimilazione di quelle esigenze imprenditoriali che sotto il profilo “tecnico-contabile” possono portare all’adozione delle prassi uniformi ritenute consone per l’attività di verifica.

Come noto, AS.TRO si è fatta promotrice da tempo di tale percorso di reciproco interscambio di osservazioni, memore delle criticità sorte durante gli accertamenti avvenuti circa l’annualità di imposta del 2007, in larga misura dovute ad un enorme “vuoto cognitivo” delle dinamiche di settore, fulminee nelle prassi, ma mai, prima di tale “processo di confronto”, puntualmente rappresentate al Fisco.

 Di tale riunione sarà data agli iscritti ogni evidenza e contezza ostensibile, affinché le imprese possano adeguare processi aziendali e procedure al rispetto di quel principio di “uniformità” da cui discende l’obiettivo auspicato (ovvero l’abbattimento delle discordanze tra le attribuzioni di cespite all’interno dei soggetti della filiera gestionale).

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.