AS.TRO Assotrattenimento 2007

S.I.C. Società Italiana Confidi

LA SIC – Società Italiana Confidi

Chi siamo

La Società Italiana Confidi Cooperativa di Credito e Garanzia è una realtà finanziaria concepita e disegnata per rispondere alle sempre mutevoli esigenze finanziarie delle PMI italiane. Nasce dall’esperienza di un Gruppo Finanziario, impegnato da quasi un decennio nel sostegno alle PMI e nella gestione crediti (con partner autorizzato ex art. 155 TULPS), il quale ha riunito intorno a sé una serie di imprese specializzate nell’analisi dei servizi finanziari, commerciali, fiscali e tecnico- normativi.
La SIC, tramite le proprie società costituenti, fornisce i migliori prodotti e servizi di consulenza finanziari al comparto imprenditoriale in collaborazione con la CRIF – Banca Dati Centrale Rischi. Il servizio si attiva su due livelli a seconda delle necessità e delle complessità dell’impresa
richiedente.

Consulenza di I livello:

L’impresa, nel corso della sua vita, deve far fronte a diverse esigenze finanziarie, dal bisogno di liquidità per fronteggiare le spese correnti in attesa degli incassi sino alla necessità di acquisto di macchinari, attrezzature, scorte ed immobili. A fronte di richieste già individuate, SIC è in grado di esporre tutte le possibili soluzioni consigliando quella più idonea, e di fornire le garanzie per migliorare le possibilità di accesso al credito d’impresa.

Consulenza di II livello

Talvolta l’Impresa si trova di fronte a scelte importanti per proseguire con profitto la propria attività: investire per spandersi, aumentare la patrimonializzazione per accrescere, o ristrutturare la situazione finanziaria rispetto al sistema bancario.
SIC è in grado di:

procedere all’analisi finanziaria dell’Azienda ad ampio raggio;
definire i fabbisogni;
mantenere equilibri patrimoniali sostenibili;
predisporre una corretta pianificazione finanziaria;
analizzare le eventuali forme di finanziamento supportate dalle più appropriate forme di garanzia;
assistere l’Impresa nei confronti del sistema creditizio fino all’ottenimento dei finanziamenti.

MedioCredito Centrale

La SIC offre agli associati la possibilità di garantire i propri affidamenti presso gli istituti di credito con controgaranzia del MedioCredito Centrale fino a un massimo del 90% della garanzia emessa da SIC.
La garanzia del MedioCredito Centrale può essere ordinaria ovvero agevolata. Nel primo caso la SIC garantisce alla Banca fino al 60% dell’importo finanziato e il MedioCredito Centrale controgarantisce la garanzia SIC fino all’80% dell’importo garantito (fino a un massimo di €2,5 Milioni per azienda). Nel secondo caso la SIC garantisce alla Banca fino all’80% dell’importo finanziato e il MedioCredito Centrale controgarantisce la garanzia SIC fino al 90% dell’importo garantito (fino a un massimo di €2,5 Milioni per azienda).

Internazionalizzazione

La SIC è in prima linea per aiutare le imprese italiane a cogliere le opportunità dei mercati esteri più dinamici. A tal fine ha creato nel tempo uno staff (Simest, BEI e BERS) in grado di accompagnare al meglio le aziende associate nel processo di internazionalizzazione. Per lo stesso motivo la SIC ha ricercato e ottenuto il convenzionamento con la SIMEST e ha sviluppato rapporti molto stretti con esponenti istituzionali in mercati chiave per l’export italiano. La SIC, studiato il dossier della singola azienda e individuati i punti di forza, prende per mano l’azienda e l’aiuta a sviluppare le proprie idee di business, con il reperimento di partner locali (istituzionali e commerciali). Da ultimo, grazie al nuovo fondo di controgaranzia creato dal MedioCredito Centrale in collaborazione con il sistema delle camere di commercio, la SIC è in grado di fornire alle banche garanzie, su finanziamenti diretti all’internazionalizzazione, controgarantite in ultima istanza dallo Stato.

Politiche di credito e procedure interne

Le politiche di credito perseguite dalla SIC intendono non solo aiutare i soci del consorzio, ma anche essere di supporto nei confronti degli istituti bancari convenzionati per il miglioramento del merito creditizio delle PMI affidate tramite la controgaranzia del Medio Credito Centrale.
Il merito creditizio

Il merito creditizio viene valutato attraverso una procedura che si compone di 3 passaggi fondamentali:
1. Presentazione dell’azienda dalla relativa associazione di categoria per la raccolta delle informazioni storiche e informali dell’azienda;
2. Controllo nella banca dati interbancaria CRIF della situazione creditizia e patrimoniale di impresa, amministratori e soci;
3. Analisi di bilancio con estrazione degli indici per l’elaborazione del rating dell’azienda (seguendo le indicazioni emanate dal Mediocredito Centrale).

I passaggi 1. e 2. sono condotti preliminarmente all’ammissione a socio della SIC. Conseguentemente all’ammissione a socio vengono valutate le eventuali richieste di affidamento e, tramite la procedura 3., il comitato di credito delibera o meno la concessione della garanzia. Infine si procede alla trasmissione telematica della pratica al Medio Credito Centrale, con cui la SIC è convenzionata, per la concessione della controgaranzia.
Il contenimento del rischio

Il contenimento del rischio viene perseguito non solo tramite criteri di delibera del comitato di credito molto stringenti, ma anche con le controgaranzie patrimoniali richieste agli esponenti aziendali delle PMI affidate. Ciò consente da un lato di verificare la presenza di adeguata patrimonialità a sostegno dei progetti avviati dall’impresa, dall’altro di contenere l’esposizione della Confidi rispetto ai singoli affidamenti. A sostegno del finanziamento concesso ogni garanzia SIC viene controgarantita in convenzione dal MedioCredito Centrale.

Servizi

credito bancario in tutte le sue forme (compresi leasing e factoring);
capital markets (minibond, quotazioni all’AIM);
ristrutturazione aziendale (rinegoziazione e consolidamento debiti bancari e non);
internazionalizzazione;
compravendita asset (immobili, aziende etc) per fondi;
fidejussioni finanziarie (ex art. 107 o assicurative).

Contatti
Email: info@assotrattenimento.it
Tel: 09570321001

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.