AS.TRO Assotrattenimento 2007

Le prime sanzioni elevate in Piemonte, in applicazione della Legge n. 9/2016: AS.TRO predispone moduli per il contraddittorio amministrativo

AS.TRO comunica di avere censito alcune contestazioni di infrazione alla Legge Regionale del Piemonte, elevate a pubblici esercizi ritenuti “sotto-distanza”, ovvero all’interno di percorsi pedonali asseritamente misurati come troppo vicini a quei luoghi sensibili che nessun atto di nessun Comune ha mai provveduto a “mappare con pubblica messa a disposizione delle rilevazioni” alle cittadinanze.

Come noto la legge n. 689/ 81, espressamente richiamata dalla Legge Regionale come normativa di riferimento per la regolamentazione delle contestazioni (e dei contenziosi ad esse conseguenti), prevede il c.d. contradditorio amministrativo, ovvero la facoltà di depositare scritti difensivi da parte del destinatario della contestazione a mezzo dei quali invocare la revoca in auto-tutela della sanzione.

AS.TRO sta ultimando la predisposizione di alcuni moduli defensionali che metterà a disposizione dei punti vendita sanzionati tramite atti di contestazione che dovessero risultare sprovvisti dei requisiti contemplati dalla Legge n. 689/ 81, ed in particolare dell’allegazione delle evidenze probatorie descrittive delle operazioni di misurazione delle distanze.

La normativa attuale, infatti, non consente di impugnare direttamente all’Autorità Giudiziaria il mero atto di contestazione di infrazione (al quale si assegna il ruolo di titolo per la legittima esazione della sola “oblazione spontanea”, ovvero l’accesso alla estinzione agevolata della procedura sanzionatoria), in quanto l’atto assoggettato al vaglio della Magistratura è solo l’ordinanza ingiunzione (la formalizzazione della pretesa pecuniaria della P.A. successiva al trascorrere dei 60 giorni previsti per la definizione agevolata).

La rilevanza del contradditorio è tuttavia evidente: l’articolazione delle difese e le motivazioni di rigetto delle stesse costituiscono “perimetri” non suscettibili di essere mutati o estesi in giudizio, di tal ché la P.A. non più potrà addurre – per resistere in giudizio all’impugnazione dell’ordinanza – Ingiunzione – profili ulteriori da quelli formalizzati per respingere le difese del contravventore.

In considerazione dell’approccio operativo-amministrativo adottato dai Comuni della Regione Piemonte, la descritta fase risulta particolarmente idonea a “far emergere” sia l’assenza di mappatura preventiva dei luoghi sensibili, sia l’assenza di una procedura “fide-facente” di misurazione delle distanze.

Spetterà poi al Giudice valutare la legittimità di una sanzione elevata ad un pubblico esercente in cui l’illecito contestato consiste in una distanza misurata attraverso procedure o prassi non documentate e non allegate alla sanzione stessa.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.