AS.TRO Assotrattenimento 2007

Continua la disinformazione sui dati reali di gioco

Se il Signor X introduce 1 euro in un congegno da gioco lecito potrà disputare una partita che, all’esito del tempo di gioco, gli potrà dare 2 euro di vincita.

Se il Signor X ri-gioca i 2 euro vinti (senza ottenere altre vincite), sempre il Signor X avrà totalizzato 3 euro di giocato, ma la sua spesa effettiva (ovvero la decurtazione patrimoniale) sarà stata di 1 solo euro (3-2=1).

Sulla base di questo elementare principio si fonda la rilevanza del dato della “spesa effettiva” e la sua distinzione dal dato del “giocato”.

Nell’auspicio che il citato esempio –prima o poi- venga compreso ed assimilato e che, finalmente, si inizi a fornire ai cittadini un’Informazione basata su dati oggettivi e reali, pubblichiamo la lettera di Paolo Gioacchini in risposta all’articolo pubblicato ieri -31-01- sul portale www.cronacheancona.it dal titolo “Ancona brucia 101milioni nel gioco, il Comune mette al bando le slot e i videopoker” (per comodità il link https://www.cronacheancona.it/2018/01/31/ancona-brucia-101-milioni-nel-gioco-il-comune-mette-al-bando-slot-e-videopoker/80325/ )

Spett.le Redazione,

sono Paolo Gioacchini, vicepresidente nazionale dell’Associazione di Categoria Assotrattenimento-Confindustria S.I.T con delega per le Marche.

(…)

Nell’articolo in oggetto citate dei dati attribuiti all’agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS) quando in realtà non è così.

Mi spiego meglio.

Pochi giorni prima di Natale, il gruppo Gedi-L’Espresso ha diffuso informazioni sulle abitudine di gioco degli italiani che – affermano i promotori di questa ricerca – hanno speso 95 miliardi di euro nei giochi pubblici.

http://lab.gruppoespresso.it/finegil/2017/italia-delle-slot/

Il problema è che l’inchiesta confonde il volume della raccolta con il dato reale della spesa per i giochi (ovvero non tiene conto delle vincite) e tiene solo parzialmente conto della mobilità dei giocatori (soprattutto nelle zone di passaggio come può essere la Baraccola nel caso di Ancona dove ovviamente non giocano solo Anconetani, o in quelle a vocazione turistica).  

Come dico anche negli incontri istituzionali, in questo modo si fornisce un’informazione distorta e parziale.

Anche per questo motivo l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Ex AAMS ora ADM, ovvero l’unico ente preposto e autorevole al controllo sul settore dei giochi) ha pubblicato sul proprio sito istituzionale ( https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/monopoli/giochi ) i dati di spesa effettiva divisa per ogni forma di gioco e per Comune.

(…)

Nel ribadire la mia disponibilità ad approfondire questioni legate al gioco, Vi invito a prendere coscienza delle informazioni ricevute con la presente, valutando anche gli opportuni correttivi all’articolo.

Distinti saluti

Paolo Gioacchini

Responsabile Regione Marche Astro- Assotrattenimento2007”

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.