AS.TRO Assotrattenimento 2007

AS.TRO INCONTRA IL COMUNE DI MACERATA: “ORDINANZA LIMITI ORARI DANNEGGIA AZIENDE E APRE STRADA A GIOCO ILLEGALE”

L’ordinanza del sindaco di Macerata – che prevede dal 20 aprile lo spegnimento degli apparecchi e il divieto di esercizio delle agenzie di scommesse e delle sale da gioco nelle fasce orarie 7-10 e 15-20 – preoccupa  gli operatori del gioco lecito, che prevedono gravi difficoltà economiche per esercenti e aziende e l’apertura di nuovi spazi al gioco illegale. E’ quanto ha illustrato Paolo Gioacchini, Vicepresidente e responsabile Marche di Astro-Confindustria agli assessori del comune di Macerata Mario Iesari (Politiche del lavoro, Sicurezza e legalità) e Paola Casoni (Urbanistica e Attività produttive), in un incontro che si è svolto questa mattina.

“Gli amministratori hanno dichiarato ferma la volontà di mantenere l’ordinanza così come predisposta ma allo stesso tempo hanno chiesto all’associazione di produrre un documento che evidenzi i possibili effetti dell’ordinanza in merito alle difficoltà di continuare a fare impresa e alla sicura apertura di spazi all’offerta di gioco illegale. Il nostro auspicio è che questo documento possa essere preso seriamente in considerazione nell’incontro che l’amministrazione di Macerata organizzerà con i Comuni dell’ambito territoriale sociale 15, vale a dire i Comuni di Corridonia, Mogliano, Montecassiano, Petriolo, Pollenza, Treia e Urbisaglia con i quali si intende arrivare a predisporre un’ordinanza congiunta. In particolare, il provvedimento oggetto di discussione lascia praticamente meno di tre ore di attività agli esercizi commerciali che effettuano la pausa pranzo e impedisce assolutamente di proseguire l’attività alle sale gioco e alle agenzie di scommesse che dovendo chiudere nelle fasce suddette. Solo in queste ultime attività stimiamo almeno 20 persone a rischio di perdita di lavoro”  ha dichiarato Gioacchini. 

L’associazione ha inoltre espresso forti critiche ai contenuti dell’ordinanza, sottolineando il sicuro arrivo negli esercizi pubblici di un’offerta non regolare: “Abbiamo mostrato agli assessori foto e documentazione di quanto è già avvenuto in altri territori dove sono stati adottati provvedimenti sul gioco di carattere proibizionista: laddove le slot sono state espulse, sono stati installati totem telematici completamente fuori dal controllo pubblico. E’ chiaro che in questo modo non si può tutelare la salute dei giocatori, che è una delle ragioni per cui il sindaco ha emanato l’ordinanza. Qualora le nostre istanze non venissero accolte nemmeno in sede di Ambito territoriale, per tutelare le nostre aziende e i rispettivi lavoratori non ci rimarrà che impugnare l’ordinanza del Sindaco di Macerata”, ha concluso Gioacchini.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.