AS.TRO Assotrattenimento 2007

Ufficio legale AS.TRO attivo per le segnalazioni degli iscritti

Nei mesi precedenti, As.Tro ha monitorato la delicata fase che sta attraversando il settore, tra un processo di riduzione awp concluso che ha portato una riduzione di oltre il 35% del parco macchine, il mercato ingessato dalla previsione di un tetto massimo di Noe a cui si è aggiunta la questione, non ancora chiarita, delle prerogative dei Concessionari su tale titolo autorizzativo, stanno favorendo pratiche anomale proprio da parte di alcuni Concessionari che, attraverso comunicazioni di modifiche unilaterali dei contratti in essere, o la predisposizione, ab origine, di contratti contenenti clausole vessatorie per i gestori, stanno comprimendo il diritto di fare impresa in capo agli imprenditori/gestori.

In questa particolare fase (dove è a rischio la tenuta del sistema gioco legale) e nelle more di un intervento correttivo a livello normativo e regolamentare, As.Tro ha valutato tutte le contromisure da adottare dal punto di vista giuridico e, dopo l’ultima riunione, il Comitato di Presidenza As.Tro ha deliberato di adire l’Agcm (l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato)

L’attivazione dell’Antitrust (AGCM) ha lo scopo principale di sottoporre all’attenzione dell’Autorità Garante tutti gli atti ed i comportamenti che paiono aver snaturato il senso del complessivo apparato normativo e il ruolo di alcuni soggetti – in particolare quello dei Concessionari di Stato delle reti telematiche-, provocando un effetto espulsivo dal mercato di tanti nostri associati che gestiscono imprese virtuose e che continuano ad essere un presidio di legalità sui territori.

In attesa dei successivi sviluppi della vicenda davanti all’AGCM, segnaliamo agli iscritti As.Tro che si fossero trovati costretti a sottoscrivere clausole contrattuali gravose ed inique, che è a loro disposizione l’Ufficio Legale dell’Associazione, coordinato dall’Avv. Massimo Piozzi del Centro Studi Astro (avvmassimopiozzi.csastro@gmail.com), per pareri e consulenze sulla possibilità di rivolgersi all’autorità giudiziaria ordinaria.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.