AS.TRO Assotrattenimento 2007

Le conclusioni del dott. Iaccarino alla convention dei gestori Global Starnet

“Serve maggiore unità all’interno del settore, ma si deve soprattutto avere la forza di diventare protagonisti. Bisogna costruire un progetto, che tenga conto delle difficoltà attuali, perché non può prescindere dal fatto che il mondo del gioco non è unito. Però serve creare un modello nuovo, mettendo alla base la trasparenza dei ruoli in questo mondo. Oggi in una situazione di regressione non è facile, e bisogna pensare a un modello che metta al centro la trasparenza2.

Lo ha detto Armando Iaccarino, Presidente del Centro Studi As.tro, nel corso della Convention dei gestori Global Starnet “Le regole del gioco. Il settore a confronto” svoltosi ieri a Roma.

Quanto alle normative locali: “Distanziometro e fasce orarie: qualcuno si è chiesto se siano efficaci? L’Istituto Superiore di Sanità, nella sua ricerca, ha avanzato dei dubbi. Mi piacerebbe che anche la politica si interrogasse su questi dubbi”.

“Vorrei sapere se i politici hanno approfondito questi temi: se si segue un’impostazione proibizionista, infatti, non si fa altro che tornare a una situazione in cui la trasgressione diventa più appetibile”. Al contrario, invece, “la politica si rifiuta di sedersi a un tavolo e ragionare: non è un bel segnale perché si va avanti per pregiudizi, visto che quei pregiudizi sul gioco pagano in termini elettorali”, ha concluso.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.