AS.TRO Assotrattenimento 2007

Corsi di formazione nella Regione Marche: As.Tro oggi è ad Ancona

Oggi, 28 febbraio, il tema della Formazione riveste un ruolo principale nella discussione, soprattutto politica, che ruota attorno al comparto del gioco pubblico.

Da sempre As.Tro ha adottato una politica di prevenzione che poggia su una corretta informazione ed una doverosa formazione di chi, quotidianamente, ha un rapporto diretto con gli utenti del ‘prodotto gioco’: assicurare che ogni anello della filiera faccia la sua parte diventa, dunque, un dovere.

Nella Regione Marche, la legge regionale n. 3/2017 ha istituito i corsi di formazione obbligatori per gli operatori di gioco finalizzati al contrasto ed alla prevenzione del Gap.

As.Tro, in collaborazione con Articolo 1, ha messo a disposizione le proprie competenze per strutturare un percorso formativo che, in linea con la normativa regionale, sia in grado di aumentare la ‘sicurezza’ degli ambienti di gioco: l’obiettivo è informare gli operatori di gioco per renderli consapevoli e capaci di individuare ogni problematica inerente la propria professione.

La formazione qualificata del personale addetto alle sale gioco e degli esercenti che ospitano prodotti di gioco, l’accrescimento professionale degli stessi in termini di prevenzione, l’analisi della disciplina nazionale e regionale di riferimento, l’illustrazione delle regole di accesso ai punti di gioco, il divieto di gioco ai minori e la normativa antiriciclaggio saranno gli argomenti principali trattati nel corso dell’incontro di oggi, ad Ancona, con il Dott. Claudio Bianchella del Centro Studi ASTRO.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.