AS.TRO Assotrattenimento 2007

Incontro a Cambiano (TO): il commento di Mario Negro (Presidente Onorario Astro)

“Sono soddisfatto della partecipazione all’incontro che si è tenuto ieri a Cambiano. Nonostante le imprese piemontesi siano ormai logorate dagli effetti della normativa regionale, vedere quasi quaranta aziende partecipare è un segnale importante che manifesta un incessante ed immutato impegno da parte dell’imprenditoria piemontese” ha affermato Mario Negro, Presidente Onorario Astro, all’indomani dell’incontro del tavolo di lavoro costituito dai Consiglieri Astro del Piemonte che si è tenuto a Cambiano.

“Dopo la presentazione dei dati elaborati dalla CGIA Mestre sul ‘caso Piemonte’, stiamo per inviare al Governatore Cirio e all’intero Consiglio Regionale un documento per rappresentare gli effetti prodotti dalla normativa regionale nell’ultimo triennio: aumenta il gioco illegale mentre si registra una perdita di posti di lavoro e di gettito per le casse dello Stato senza che sia stato censito nessun riscontro positivo in termini di lotta al disturbo da gioco d’azzardo. Le aziende sono ormai lacerate e, se non interviene una modifica normativa, l’unica alternativa resta l’apertura di un tavolo di crisi” continua Mario Negro che preannuncia l’organizzazione di un evento in Piemonte compatibilmente con il sostegno finanziario ed organizzativo delle aziende piemontesi.

“Recentemente si è riaccesa la polemica sugli effetti della legge piemontese e sono state diffuse molte fake news. Ci sentiamo in dovere di replicare con i dati reali in occasione di un evento che si proporrà l’obiettivo di fare un po’ più di chiarezza e fornire gli strumenti per analizzare – dopo quasi 3 anni di vigenza- gli effetti nocivi prodotti dalla legge piemontese”

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.