AS.TRO Assotrattenimento 2007

Focus Italia: gli effetti del divieto di pubblicità sul gioco

Londra – “Il mercato italiano è ancora un grandissimo laboratorio che è in continua evoluzione e si sta modificando negli anni. È sempre visto come una delle migliori pratiche anche per come il prodotto si è evoluto negli ultimi 10-15 anni. Inoltre, è il secondo mercato più importante in Europa. Molti legislatori continuano a seguire l’esempio italiano in termini di normativa anche applicando alcune soluzioni legislative che possono essere state di successo”.

Ad evidenziarlo è Ludovico Calvi, presidente di Glms – Global lottery monitoring system nel corso del focus sul mercato italiano del gioco alla luce dei recenti cambiamenti normativi, organizzato da Gioco News all’interno della cornice del Wrb – World Regulatory Briefing, ospitato dal ciclo di conferenze Ice Vox della fiera Ice London 2020, oggi 4 febbraio.

“È chiaro che quello che è successo col decreto Dignità ha lasciato molta perplessità anche perché inevitabilmente non si è compreso quali potessero essere state le esigenze di dover azzerare qualsiasi forma di comunicazione al consumatore e non solo advertising e marketing”, rimarca Calvi.
“Adesso è impossibile proteggere il consumatore che non sa come distinguere un operatore legale o illegale. Mi aspetto dal 2020 un anno che sia di bilancio, un’opportunità per comprendere se queste leggi hanno funzionato o meno. Anche perché la norma è entrata effettivamente in vigore dopo la prima metà del 2019. Per questo va guardato molto da vicino il mercato illegale. Sembra che il trend sia cambiato, purtroppo a causa del dl Dignità, e possiamo testimoniare una rinascita del gambling illecito. Domanda e offerta saranno sempre sul mercato ma se ci sono queste problematiche c’è il rischio che si vada nella direzione sbagliata. Una cosa è certa: ci stanno guardando tantissimi regolatori, anche gli Stati Uniti, sempre come migliore pratica e vorrebbero che questa rimanesse tale”, conclude il presidente di Glms.
DI fronte a questo cambiamento “forzato”, tuttavia, il mercato si riorganizza e trova nuovi equilibri. Anche grazie alla strategia multincanale, come spiega Marco Castaldo, amministratore delegato di Microgame, nel suo intervento. “Gli operatori terrestri colpiti in maniera restrittiva dal Governo con le disposizioni del decreto Dignità che vietano la pubblicità del gioco, si sono convinti a investire più sul digital marketing e stanno utilizzando sempre di più le reti a terra per sviluppare la clientela. Questa tendenza dell’omnichannel è la parte più importante da seguire e da sfruttare in considerazione della situazione del momento”.
Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.