AS.TRO Assotrattenimento 2007

Testo Unico sul gioco in Campania, Bianchella (AS.TRO): “Provvedimento ragionevole, ma gli orari non rispettano l’accordo Stato-Regioni”

«Valutiamo positivamente i criteri di ragionevolezza contenuti nel Testo unico sul gioco appena approvato dal Consiglio Regionale della Campania, soprattutto nella parte riguardante la non retroattività dei divieti di apertura in prossimità di luoghi sensibili -quali chiese, scuole e ospedali- come dovrebbe avvenire in uno Stato di diritto. Sono salvi, dunque, gli esercizi già esistenti sul territorio, a differenza di ciò che sta accadendo in altre regioni italiane come Piemonte ed Emilia Romagna dove stanno chiudendo numerose aziende e dove migliaia di lavoratori stanno andando a casa». Così Claudio Bianchella, responsabile del territorio di Astro, commenta l’approvazione della normativa campana sul gioco patologico.

L’associazione ritiene però migliorabili le limitazioni orarie: per gli esercizi pubblici, la norma prevede uno stop al gioco per 12 ore giornaliere complessive (di cui 10 ore consecutive nella fascia notturna e di ingresso scolastico, dalle 23 alle 9, e 2 ore nella fascia diurna di uscita dalle scuole, dalle 12.30 alle 14.30), mentre per le sale specializzate le ore di pausa sono 8, dalle 2 alle 10 di mattina. «Una decisione che non rispetta l’intesa raggiunta tra Stato ed Enti Locali – dice Bianchella – e supera l’interruzione massima di 6 ore giornaliere. Come ricordiamo sempre, ogni forma di proibizionismo del gioco legale, sui territori, non fa che lasciare spazio e terreno fertile all’illegalità».

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.