AS.TRO Assotrattenimento 2007

Piemonte, Negro (AS.TRO): “Basta a interpretazioni ideologiche sull’efficacia della legge regionale”

“Il dibattito sull’efficacia della legge regionale del Piemonte deve essere basato su numeri reali e non su interpretazioni ideologiche. Ieri la sindaca Appendino ha parlato di “risultati concreti” poiché il volume di giocato delle Vlt è diminuito nel corso del 2019.
Nulla di più ovvio: se i congegni legali non sono accessibili perché in Piemonte sono vietati, è inevitabile che la raccolta per quella tipologia di gioco diminuisca. Bisogna, invece, chiedersi dove sia andata a finire, perché di certo non è scomparsa. E le operazioni di polizia – citate dalla stessa Appendino – possono fornire un indizio di risposta: la domanda di gioco o si è spostata verso le altre offerte o, peggio, verso l’illegalità”, così Mario Negro, Presidente Onorario di AS.TRO.

“Ancora una volta siamo costretti ad assistere all’utilizzo improprio dei dati ufficiali con l’obiettivo di farli convergere verso la tesi del mantenimento della legge in vigore che, paradossalmente, è rimasta pressoché inattuata nella parte legata alla prevenzione del disturbo da gioco d’azzardo”, continua Negro -.

“Da chi ha a cuore le sorti della popolazione che amministra ci saremmo aspettati che i risultati concreti fossero riferiti, non alla diminuzione della raccolta dei congegni, ma a quella dei soggetti affetti da questa problematica: su questo fronte, tutto tace anche da parte dei professionisti sanitari che, in Piemonte, sembrano più interessati ai risvolti politico-economici che socio-sanitari”, conclude il Presidente Onorario AS.TRO.

Print This Post

partner commerciali

roll 3/3

banner 1/2

banner 1/3

segui astro

Segui Astro su: Twitter
Segui Astro su: Facebook
RSS

Gioco resonsabile

  • Gioca per divertimento e non pensa al gioco come ad un modo per far soldi
  • Investe nel gioco solo somme di denaro che può permettersi di perdere e non gioca il denaro necessario al vivere quotidiano
  • Decide quanto tempo dedicare al gioco e non eccede
  • Decide quanti soldi investire nel divertimento e rispetta la decisione presa
  • Non rincorre le perdite accetta l’esito come costo dell’intrattenimento
  • Non chiede soldi a credito per giocare
  • Si assicura di conoscere le regole del gioco e le percentuali di vantaggio del banco
  • Bilancia il tempo che dedica al gioco con altre attività di svago
  • Non gioca per sfuggire alla solitudine o alla depressione gioca solo per la voglia di giocare
  • Non gioca se la sua lucidità è alterata dall’alcool o dalle droghe
  • chi lo ha adottato

    Chi lo ha adottato
    GMG GAMES SRL
    NOVARMATIC GROUP SRL
    MAREMMA GAMING SRL
    FIRENZE GAMING SRL
    UNIVERSO GAMING SRL
    ALBIERI SRL
    VNE SRL
    SARDAGIOCHI SRL
    NUOVA VIDEOGIOCHI SRL
    DELL’ANNA SRL
    BONORA ATHOS SRL
    FAVOLA SRL
    RICREATIVO B
    ROYAL 777 SRL
    NOVAGAMES SAS
    DONDOLINO ROYAL SRL
    LUCKY SHOT GAME
    ELETTROGIOCHI GARUTI SRL
    PIANETA GIOCHI SRL
    OK GAMES SRL
    LOTTO SERVICE SRL
    MAZZETTOGIOCHI
    LASERVIDEO POINT di LIGURGO COSIMO

    confindustria-sit

    Sistema Gioco ItaliaDall’adesione delle associazioni del gioco e dell’intrattenimento a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nasce Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera che riunisce e rappresenta 5.800 imprese del settore dei giochi.